Come acquistare immobili saldo e stralcio

Non riesco a pagare il mutuo, cosa fare?

Cosa fare se non riesco a pagare il mutuo?

Non riuscire a pagare il mutuo è una situazione difficile e stressante che può capitare a chiunque. Fortunatamente, ci sono diverse soluzioni che puoi adottare per superare questo periodo di difficoltà.

Una possibilità è quella di rinegoziare il mutuo. Questa soluzione è valida se si contatta immediatamente l’istituto bancario e/o finanziario che ha erogato il mutuo/finanziamento allungando il piano di ammortamento e magari riducendo anche lo spread che spetta alla banca in modo da alleggerire la rata mensile. Un’altra opzione è quella di sospendere il mutuo per 12 mesi, come previsto dalla legge, con pagamento della sola quota interessi.

Nel caso tu non riesca a trovare una soluzione con la tua banca, puoi rivolgerti a un consulente finanziario o a un avvocato specializzato in diritto bancario per avere un’opinione professionale. In questo caso contattaci per ricevere una consulenza su come estinguere il mutuo.

In ogni caso, è importante agire tempestivamente e non aspettare troppo a lungo prima di cercare una soluzione. Se non riesci a pagare il mutuo, dopo qualche rata (mediamente 6 rate non pagate) non pagata potrebbe ritenere risolto il contratto di mutuo, successivamente la banca potrebbe procedere al pignoramento dell’immobile. Prima di arrivare a ciò, conviene provare la soluzione stragiudiziale meglio conosciuta come il saldo e stralcio. Dove si sfrutta il valore della casa e il suo valore di mercato con l’obiettivo di alienare l’immobile e stralciare i debiti. 

Come vedi, se non riesci a pagare il mutuo, non disperare! Ci sono diverse soluzioni che puoi adottare per superare questo periodo di difficoltà. Rinegoziare il mutuo o sospendere il pagamento per 12 mesi sono solo alcune delle opzioni disponibili.

Quali sono le conseguenze se non pago il mutuo?

Se non riesci a pagare il mutuo, ci sono diverse conseguenze che potresti affrontare. La prima conseguenza è l’applicazione degli interessi di mora. Questo comporta un aumento degli interessi e conviene solo se la situazione economica che impedisce di pagare il mutuo è temporanea. 

Se non riesci a pagare le rate del mutuo per più di sei mesi, la banca può decidere la risoluzione del contratto per inadempimento e chiedere la restituzione immediata dell’intera somma prestata attraverso la notifica del precetto. Inoltre, la banca può segnalare il mancato pagamento alle centrali rischio come SIC e CRIF. Oltre a questo se trascorrono 12 mesi la banca può pignorare l’immobile ed avviare la procedura di espropriazione. Che prevede la vendita coatta, questa soluzione permette alla banca di rientrare in parte o del tutto del suo credito. 

In generale in Italia si registrano migliaia di operazioni di saldo e stralcio, se vuoi approfondire l’argomento leggi il nostro articolo dedicato al saldo e stralcio.

Non riuscire a pagare il mutuo può essere motivo di pesanti problemi e stress, ma come abbiamo potuto constatare ci sono diverse soluzioni che entrano in gioco per aiutarci.